Al via l’8 marzo la settima edizione di FRANCOFILM – FESTIVAL DEL FILM FRANCOFONO DI ROMA

image_home_francofilm_0

Al via l’8 marzo la settima edizione di FRANCOFILM – FESTIVAL DEL FILM FRANCOFONO DI ROMA

LE PROIEZIONI SARANNO TUTTE IN VERSIONE ORIGINALE CON SOTTOTITOLI IN ITALIANO.

Al via l’8 marzo la settima edizione di FRANCOFILM – FESTIVAL DEL FILM FRANCOFONO DI ROMA.

Dall’8 al 16 marzo a Roma presso la sala cinema dell’Institut français-Centre saint-Louis si terrà la settima edizione di Francofilm – festival del film francofono di Roma, evento organizzato da Institut français-Centre saint-Louis in collaborazione con le ambasciate e rappresentanze di paesi membri  dell’Organizzazione Internazionale della Francofonia (OIF) e patrocinato da Festival International du Film Francophone de Namur (FIFF).

Protagonista di questa edizione è la gioventù ormai sempre più emancipata e marginalizzata.

I films in concorso sono 12 in rappresentanza di Belgio (Les oiseaux de passage, Olivier Ringer), Canada-Quebec (Triptyque, Robert Lepage e Pedro Pires), Costa d’Avorio (Run, Philippe Lacôte), Francia (Comme un avion, Bruno Podalydès), Grecia (Xenia/Pazza idea, Panos H. Koutras), Libano (Blind intersection, Lara Saba), Lussemburgo (Baby(a)lone, Donato Rotunno), Mali (Rapt à Bamako, Cheick Oumar Sissoko), Marocco (L’orchestre des aveugles, Mohamed Mouftakir), Romania (Funerali felici, Horatiu Malaele), Svizzera (Sweet Girls, Jean-Paul Cardinaux e Xavier Ruiz) e Vietnam (Au milieu de nulle, Nguyen Hoang Diep).

Sono previsti due premi il Premio del Pubblico e il Gran Premio della Giuria. Il Premio del Pubblico sarà deciso dai voti espressi dopo ogni proiezione mentre il Gran Premio della Giuria da una giuria di professionisti del settore presieduta da Riccardo Milani, Segretario Generale del Sindacato Giornalisti Cinematografici Italiani, e composta da Giovanni Pompili produttore cinematografico presidente della Kino Produzione e Federico Pontiggia critico cinematografico del Fatto Quotidiano.

Il film vincitore del Gran Premio della Giuria sarà riproiettato nella serata di chiusura.

Le proiezioni saranno ad ingresso libero fino ad esaurimento posti

Di seguito gli orari e le date di proiezione dei film in concorso e degli eventi speciali

  • Mrtedì 8 marzo alle 21.00 Tempête (Samuel Collardey Francia 2016) Vincitore del Premio Orizzonti a Venezia 72 e del Bayard d’Or del Festival Internazionale del film francofono di Namur 2015. ANTEPRIMA NAZIONALE
  • Mercoledì 9 marzo alle 18.30 Sweet Girls (Jean-Paul Cardinaux, Xavier Ruiz Svizzera 2015). PRIMA NAZIONALE
  • Mercoledì 9 marzo alle 21.00 Blind Intersection (Lara Saba, Libano/Emirati Arabi Uniti 2012). PRIMA NAZIONALE. VIETATO AI MINORI DI 12 ANNI.
  • Giovedì 10 marzo alle 18.30 Run (Philippe Lacôte, Costa d’Avorio/Francia 2014). A SEGUIRE L’INCONTRO CON IL REGISTA.
  • Giovedì 10 marzo alle 21.00 Xenia – Pazza idea (Panos H. Koutras Grecia/Francia/Belgio 2014).
  • Venerdì 11 marzo alle 18.30 Funerali felici (Horatiu Malaele, Romania 2013)A SEGUIRE L’INCONTRO CON IL REGISTA.
  • Venerdì 11 marzo alle 21.00 Triptyque (Robert Lepage, Pedro Pires Canada 2013). 
  • Sabato 12 marzo alle 17.00 Baby(a)lone (Donato Rotunno Lussemburgo 2015). PRIMA NAZIONALE. A SEGUIRE L’INCONTRO CON IL REGISTA E I DUE ATTORI PROTAGONISTI.
  • Sabato 12 marzo alle 21.00 Comme un avion (Bruno Polyades Francia 2015).
  • Lunedì 14 marzo alle 18.30 Rapt à Bamako (Cheick Oumar Sissoko Mali 2014). PRIMA NAZIONALE. A SEGUIRE L’INCONTRO CON IL REGISTA.
  • Lunedì 14 marzo alle 21.00 Les oiseaux de passage (Olivier Ringer, Francia/Belgio 2015).
  • Martedì 15 marzo alle 18.30 L’Orchestre des aveugles (Mohamed Mouftakir, Francia/Marocco 2015). PRIMA NAZIONALE. A SEGUIRE L’INCONTRO CON IL REGISTA.
  • Martedì 15 marzo alle 21.00 Au milieu de nulle part (Nguyen Hoang Diep, Vietnam/Francia/Norvegia/Germania 2014). 
  • Mercoledì 16 marzo alle 20.00 Premiazione dei films vincitori e proiezione della pellicola vincitrice del Gran Premio della Giuria.

Buona visione e buon voto!

Andrea Maraldi

Cinemaecinematografi

 

I commenti sono chiusi.