TO BE OR NOT TO BE (VOGLIAMO VIVERE!)


ti_tobeornot

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Grazie alla Teodora Film ritorna nelle sale un capolavoro del cinema e un po’ a sorpresa è anche un gran successo.

Il Capolavoro in questione è To Be Or Not To Be (Titolo italiano, pessimo come sempre, Vogliamo vivere!) del grande Cineasta Ernst Lubitsch, una satira pungente verso il nazismo pensata e girata nel 1942.

Ambientato a Varsavia nel 1939, i protagonisti della pellicola sono una compagnia teatrale che sta preparando una commedia dal titolo Gestapo.

Commedia che viene censurata con l’inizio della guerra e l’invasione della Polonia da parte dell’esercito di Hitler. La compagnia per salvarsi dovrà mettere in scena una commedia perfetta…..

Opera in cui il cineasta coniuga il suo stile raffinato con una grottesca buffoneria.

Coevo a Il Grande Dittatore (The Great Dictator, Charlie Chaplin)  anche questa pellicola ha il merito di mettere alla berlina Hitler in largo anticipo sui tempi con sarcasmo e intelligenza che rendono il film ancora più corrosivo e coraggioso.

Film assolutamente da vedere e da studiare, purtroppo ultima grande interpretazione della bravissima e bellissima Carole Lombard.

To Be Or Not To Be vanta anche numerosi riconoscimenti: Candidatura premio oscar per il 1943 per la miglior colonna sonora (Werner Heymann) premio vinto da Max Steiner per Now, Voyager (Titolo italiano Perdutamente tua), nel 1996 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti d’America e ultimo ma forse il più importante è stato inserito al 49° posto nella classifica delle migliori 100 commedie americane di tutti i tempi (Posizione troppo bassa).

“Nessuno di noi a Hollywood pensava di fare nient’altro che intrattenimento. Solo Lubitsch sapeva che stavamo facendo arte”           John Ford

Venendo via dal suo funerale, si racconta che Billy Wilder abbia esclamato tristemente: “Niente più Lubitsch” e William Wyler gli abbia risposto: “E’ peggio di così. Niente più film di Lubitsch”.

Ottima l’edizione uscita in dvd (Flamingo Video/Teodora Film) con l’immancabile e sempre interessante commento di Vieri Razzini e come extra l’inedito film dello stesso cineasta l’Allegra prigione del 1917

Andrea Maraldi

Cinema & Cinematografi

http://www.cinematografo.it/pls/cinematografo/V3_S2EW_CONSULTAZIONE.mostra_pagina?id_pagina=68&url_target=http://www.cinematografo.it/bancadati/consultazione/filmincitta_2009.jsp?libero=Vogliamo%20vivere!

http://www.imdb.com/title/tt0035446/?ref_=sr_1

http://www.giornaledellospettacolo.it/news-e-attualita/news/12201-cinema-qto-be-or-not-to-beq-al-primo-week-end-nella-top-ten-del-box-office.html

http://teodoracinema.blogspot.it/

2 thoughts on “TO BE OR NOT TO BE (VOGLIAMO VIVERE!)

  1. Marie il said:

    Un grande divertimento e un capolavoro sicuramente! Grazie per questo post, ho imparato nuove cose sul film e ch l’ha fatto. Buona serata, Marie

    • cinemaecinematografi il said:

      Grazie Marie sono contento 😉 Spero di darti altre info utili
      Grande Lubitsch