Crea sito

Guida alle sale romane che proiettano in versione originale

Guida alle sale romane che proiettano in versione originale

Come andrebbero visti i films al cinema?

Constatato ormai che le proiezioni sono in digitale e vedere un film in 35mm è quasi impossibile, a parte qualche rassegna, resta un altro importante quesito.

I films vanno visti in versione originale sottotitolati o doppiati?

A Roma, come in Italia, è quasi impossibile, vedere una pellicola nella versione originale nonostante l’alta e crescente richiesta.

A giudicare dalla programmazione delle sale cinematografiche Nuovo Olimpia e Dei Piccoli (la sera) a parte, uniche sale cinematografiche a proiettare i films esclusivamente nella loro lingua originale, quasi tutte le altre sale proiettano esclusivamente le pellicole doppiate, salvo qualche proiezione sporadica.

Tutto questo accade nonostante con le proiezioni digitali siano reperibili più facilmente i file dei films in lingua originale, mentre all’estero è consuetudine vedere le pellicole nella loro lingua originale sottotitolate.

In Italia c’è forse minor interesse per le altre culture e per le altre lingue?

Questa guida nelle sale romane che proiettano in versione originale nasce per far conoscere agli spettatori italiani e stranieri i cinematografi dove si possono vedere i films in versione originale.

Roma è una delle poche città in Italia ad avere, come dicevamo, due cinema che proiettano esclusivamente le pellicole in lingua originale sottotitolate: il Nuovo Olimpia e il Cinema Dei Piccoli (la sera).

Andiamo per ordine il Nuovo Olimpia proietta tutti i giorni films in versione originale, il Cinema Dei Piccoli di Roberto Fiorenza e Caterina Roverso  la sera dopo le pellicole per bambini e famiglie (a volte il sabato anche quelli) proietta i films sempre in lingua originale, il Nuovo Sacher di Nanni Moretti che ospita frequentemente rassegne, anteprime con grandi e piccoli registi e quando proietta un film non italiano il giovedì, il venerdì e il sabato i primi due spettacoli li propone in lingua originale, il Barberini, la Multisala Lux, il Farnese Persol e pochi altri.

La situazione cambia con i cineclub, musei ed altri nuovi luoghi di visione cinematografica.

Tra questi dobbiamo segnalare il Palazzo delle Esposizioni (ne parliamo qui), luogo storico ed imprescindibile per la cinefilia romana, che oltre a proporre films quasi esclusivamente in lingua originale esagera e li propone solamente in 35mm, il Maxxi e molti cineclub il Kino, l’Apollo 11, l’Azzurro Scipioni, il Cine Detour, l’Alphaville Cineclub.

Da non dimenticare inoltre i molti istituti culturali e le sale cinematografiche delle ambasciate presenti a Roma, tra tutti sicuramente l’Institut français Centre Saint Louis (vedere a questo proposito il nostro articolo) e l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici.

Per chi vuole conoscere la programmazione settimanale in versione originale a Roma può seguire la nostra rubrica Films in versione originale aggiornata.

Andrea Maraldi

CinemaeCinematografi

Pubblicato da CinemaeCinematografi

Cinefilo, Proiezionista...... Sono un amante del bel cinema (specialmente del periodo muto), collezionista di dvd (quasi 4000), di libri e riviste e altro materiale. Frequento festival come Bologna, Pordenone, Torino e altri,mi tengo informato. Sono romano ma da qualche anno ho scoperto la gioia di viaggiare e di cercare nuove avventure lavorative ho lavorato infatti a Prato ed ora sono a Milano). Ho avuto la fortuna di poter fare il lavoro più bello al mondo, il PROIEZIONISTA, facendovi guardare film belli o brutti ma sempre proiettati con la massima cura. Spero con questo blog di suscitare in voi emozioni come i film di cui parleremo.