Crea sito

The Blues Brothers, Tre uomini e una gamba: Quando i film risollevano il morale sesta parte

The Blues Brothers, Tre uomini e una gamba: Quando i film risollevano il morale sesta parte

Di seguito 5 film, dalle pellicole mute a quelle più recenti, consigliate per questo periodo difficile per tutti, da chi lavora a chi ancora non è rientrato a lavorare.

I cinema sono ancora chiusi e ancora non si conosce la data di riapertura, l’umore in molti dei casi non è dei migliori, in questa guida segnaliamo i film che per vari motivi ci fanno stare meglio e ci sollevano il morale.

Le pellicole (cortometraggi, mediometraggi o lungometraggi) presenti in questo elenco sono per noi importanti nei commenti aggiungete i vostri!

Questa settimana abbiamo come protagonisti delle pellicole scelte John Landis, Dan Akroyd e John Belusci (The Blues Brothers), Aldo, Giovanni e Giacomo (Tre uomini e una gamba), Stanley Donen e Gene Kelly (Cantando sotto la pioggia), Massimo Troisi e Roberto Benigni (Non ci resta che piangere) e Leo McCarey, Grouch Marx, Harpo Marx e Chico Marx (La guerra lampo dei fratelli Marx)

Dovrebbe essere possibile reperire tra home video e piattaforme legali on line i film proposti

Buona visione!

JOHN LANDIS, DAN AKROYD, JOHN BELUSHI

The Blues Brothers

The Blues Brothers – I fratelli Blues (The Blues Brothers, John Landis 1980)

ALDO, GIOVANNI E GIACOMO

Tre-uomini-e-una-gamba

Tre uomini e una gamba (Id, Massimo Venier 1997)

STANLEY DONEN, GENE KELLY

Cantando sotto la pioggia (Singin’ in the Rain, Stanley Donen, Gene Kelly 1952)

MASSIMO TROISI, ROBERTO BENIGNI

Non ci resta che piangere (Id, Roberto Benigni, Massimo Troisi 1984)

LEO MCCAREY, GROUCHO MARX, HARPO MARX e CHICO MARX

La guerra lampo dei fratelli Marx (Duck Soup, Leo McCarey 1933)

Di seguito gli altri film consigliati le scorse settimane:

Andrea Maraldi

CinemaeCinematografi

Pubblicato da CinemaeCinematografi

Cinefilo, Proiezionista...... Sono un amante del bel cinema (specialmente del periodo muto), collezionista di dvd (quasi 4000), di libri e riviste e altro materiale. Frequento festival come Bologna, Pordenone, Torino e altri,mi tengo informato. Sono romano ma da qualche anno ho scoperto la gioia di viaggiare e di cercare nuove avventure lavorative ho lavorato infatti a Prato ed ora sono a Milano). Ho avuto la fortuna di poter fare il lavoro più bello al mondo, il PROIEZIONISTA, facendovi guardare film belli o brutti ma sempre proiettati con la massima cura. Spero con questo blog di suscitare in voi emozioni come i film di cui parleremo.